Cordoglio per la morte di Emiliano Merlini

Cordoglio per la morte di Emiliano Merlini

 

Cordoglio nella sezione PLR di Locarno per la morte di Emiliano Merlini, consigliere comunale tra il 1972 e il 1980 e poi Municipale tra il 1980 e il 1992. Fu tra i sostenitori del tanto dibattuto autosilo in Piazza Grande e del risanamento dello Stadio del Lido, nonché del varo di un nuovo Dicastero  che si occupasse in modo specifico dello sport.
Emiliano Merlini era infatti particolarmente sensibile a questo tema, tanto da rivestire la carica di Presidente del FC Locarno tra il 1972 e il 1980, di cui divenne socio onorario. Grande appassionato di caccia, fu attivo anche in altri settori. Nel 1982 divenne Presidente della Banca Raiffeisen di Solduno, al cui sviluppo contribuì attivamente. Il suo nome rimane tuttavia legato soprattutto  al Consorzio Protezione Civile di Locarno e Valli, che presiedette a lungo seguendone la complessa riorganizzazione.
Professionalmente operò nel settore edile, quale titolare con il fratello Gianni dell’omonima impresa.
Classe 1930, originario di Minusio, sposato con Marisa Buetti, ha trasmesso al figlio Aldo e al nipote Simone la passione per la politica sotto la bandiera liberale-radicale.
La Sezione PLR di Locarno perde così un uomo che è stato a lungo una figura di spicco della vita politica e sociale della regione, e di una generazione che molto ha contribuito alla modernizzazione della Città, al quale va il nostro ringraziamento.